Informativa

Utilizziamo cookie anche di terze parti per migliorare l’esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui. Cliccando un punto qualsiasi dello schermo, effettuando azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso al loro uso.

Il risparmio energetico diventa realtà. Una realtà regolamentata.

Scritto il 19 Gennaio 2016 alle ore 09:49:51 da Elisa

Risparmio energetico

Il decreto legislativo 102/2014 (G. U. del 18/1/2014 n.165) introduce alcune novità e obblighi in ambito di termoregolazione e contabilizzazione del calore, spingendo sempre di più verso la suddivisione dei consumi in base ai prelievi effettivi e imponendo un calcolo puntuale dei cosiddetti “consumi involontari” (o quota-fissa) finora determinati per consuetudine.

Entro il 31/12/2016 tutti i Condomini con impianto centralizzato (per il riscaldamento e/o per l’acqua calda sanitaria) dovranno dotarsi di un impianto di contabilizzazione dei consumi, mentre entro il 15/4/2016 i Condomini già dotati di un impianto di contabilizzazione dei consumi (per il riscaldamento e/o per l’acqua calda sanitaria) dovranno adeguare l’impianto al Decreto Legislativo 102/2014.

Questo processo di adeguamento alla norma prevede una fase preliminare di controllo e verifica che dovrà essere svolta da un Tecnico abilitato. Un vero e proprio audit energetico volto ad individuare gli sprechi e i cosiddetti consumi "involontari". Una volta effettuato questo controllo, i Condomini già provvisti di un impianto di contabilizzazione dovranno, nel caso, adeguare l’impianto esistente entro il 15/4/2016; i Condomini non ancora dotati di un impianto di contabilizzazione, dovranno installare un impianto entro il 31/12/2016.

Sanzioni

Il decreto introduce sanzioni che vanno da euro 500 a 2.500 per chi non rispetta le varie prescrizioni; le sanzioni potranno interessare il gestore del servizio (ovvero il distributore del gas combustibile piuttosto che dell’acqua), il Condominio e i singoli Condòmini.

Come può intervenire Marini Impianti

Marini Impianti non solo è il partner ideale, in quanto Tecnico abilitato, ma è inoltre in grado di assistere gli Amministratori di Condominio in tutta la fase burocratica e progettuale e si occupa “direttamente” della fornitura e installazione di qualsiasi tipologia di impianto di contabilizzazione dei consumi (riscaldamento e/o acqua).

Inoltre Marini Impianti si propone per intervenire nelle assemblee condominiali al fine di supportare gli  Amministratori nella spiegazione degli adempimenti normativi vigenti.
 

Tag: questa pagina non contiene tag.